I nostri Progetti

Scegli il progetto da sostenere

 

Puoi sostenerci supportandoci in diversi modi. Uno di questi è contribuendo ai Progetti che abbiamo in corso.

Qui di seguito trovi i principali, ma puoi contattarci all’indirizzo fondazione@historie.it o chiamarci allo 045 6302910 per valutare altre forme di collaborazione.

 

Casa Amaranto

Obiettivo: Adeguamento della struttura di Valeggio sul Mincio, sede della Comunità alloggio Verdeprato

  • miglioramento antisismico (passaggio a 2 classi di rischio inferiori)
  • installazione di una piattaforma elevatrice
  • rifacimento e adeguamento di tutti i servizi igienici
  • riqualificazione energetica con inserimento di un impianto ad aria primaria e pompe di calore con impianti fotovoltaici

L’edificio, un tempo abitazione agricola, è stato restaurato all’inizio degli anni ‘80 per adeguarlo all’attuale uso. Ora richiede lavori per la messa in sicurezza antisismica.

Nel contempo, si è deciso di rinnovare i servizi igienici, di dotarlo di ascensore (finora solo con servo scale), e di metterlo a norma energetica con un impianto fotovoltaico e il superamento del tradizionale sistema di riscaldamento e rinfrescamento con uno più sicuro, meno costoso nella gestione e più pulito per l’ambiente.

I lavori sono iniziati il 14 ottobre 2019, con un costo complessivo previsto di € 450.000.

Finora si è avuto il sostegno della Regione Veneto con contributi per i lavori di messa a norma antisismica e la dotazione dell’ascensore e alcune donazioni private, il tutto per complessivi € 250.000.

  • Costo: € 450.000
  • Da raccogliere: € 200.000

 

 

Il Progetto DAI! (Diritti, Autonomia, Indipendenza)

Offri a una persona la possibilità di fare esperienza in appartamenti per il tramite del Progetto Dai.

L’obiettivo del progetto è che la persona possa godere di una cittadinanza attiva grazie alle sue capacitazioni, ossia alla possibilità di essere messo in condizioni di esercitare i diritti di base che prevedono: una rete sociale attiva, l’accessibilità all’informazione e ai prodotti di mercato.

Per fare ciò è necessario superare l’integrazione (semplice rapporto di un soggetto con un contesto determinato) per permettere l’inclusione (prospettiva di conoscenza e riconoscimento reciproco dove le ragioni di ognuno si inseriscono in un processo di crescita comune).

È un obiettivo raggiungibile solo con la condivisione della comunità che deve far sentire la sua presenza in ogni ambito (sport, divertimento, lavoro, tempo libero, cultura,…), coinvolgendola nell’elaborazione di azioni facilitanti e con un sostegno anche economico se necessario.

I destinatari del Progetto DAI sono persone con disabilità (di qualsiasi gravità)

 

Progetto Domotica RossoCorsa

Obiettivo: Integrazione di soluzioni evolute di domotica e di tecnologie innovative per gli appartamenti di Via Cantore 6, Villafranca di Verona

Noi siamo convinti che si possa ottenere la migliore qualità della vita solo con autonomia, indipendenza e inclusione. Questi sono per noi tre elementi cardine che caratterizzano un’esistenza bella e soddisfacente. Abbiamo quindi pensato a come poter offrire alle persone con disabilità psichica e alle loro famiglie un percorso verso l’autonomia che consenta di sperimentare e accrescere la propria indipendenza in modo sicuro, tutelato e inclusivo, sotto la guida di professionisti preparati e attenti, e con l’impiego delle più moderne tecnologie domotiche.

Ci siamo concentrati sui 3 nuovissimi appartamenti di Via Cantore 6, a Villafranca di Verona, in quel gioiellino che è una Villa Bozzi fresca di restauro. Appartamenti finemente ristrutturati, luminosissimi e dotati di ogni comfort (TV, Wi-Fi, cucina, un bagno per ogni appartamento), pronti a ospitare fin da subito fino a 6 persone.

L’innovatività di questo progetto consiste nella possibilità per l’ospite di provare la vita indipendente in un contesto controllato, dai costi sostenibili, affiancando l’attività esterna dei Centri Diurni con lo sviluppo del percorso di vita inclusiva in parziale autonomia.

  • Ammontare di spesa complessivo: 15.400 euro
  • Sostegno: ULSS 9 – Rete Vivere da Grande (9.000 euro)

 

Progetto Cucina Amicizia Insieme

Obiettivo: formare almeno 4 persone con disabilità psichica al lavoro in cucina; inserire al lavoro almeno 2 persone con disabilità psichica in cucina; formare almeno 6 volontari; rafforzare le attività dei laboratori bricolage e tessitura in logica di contenimento pandemico

Ammontare di spesa complessivo: 77.000 euro

Sostegno: il Progetto ha ricevuto il sostegno del Ministero del Lavoro e della Regione Veneto a copertura parziale dei costi (48.000 euro)

Il progetto spinge all’autonomia e all’indipendenza delle persone con fragilità, grazie al sostegno e alla promozione del volontariato e con obiettivi di welfare generativo.

L’idea alla base del progetto è di operare secondo tre linee principali, coerenti alle aree prioritarie individuate, per offrire servizi alle fasce fragili della cittadinanza, con particolare attenzione allo sviluppo delle competenze delle persone con disabilità e avvio di tirocini per inclusione sociale attraverso lo sviluppo di programmi e attività di salute alimentare e l’inserimento nei laboratori con il supporto di una rete di volontari strutturata e formata. Ci si pone inoltre l’obiettivo di diffondere la cultura della salute alimentare e della sana alimentazione, coinvolgendo gli anziani con fragilità (solitudine, riduzione capacità cognitive).

Scopri di più sul Progetto nella pagina a esso dedicata.

 

Mind stolen

Offri a una persona malata di Alzheimer o Parkinson la possibilità di partecipare ad attività settimanali di socialità e mantenimento cognitivo. Dai serenità a lui e alla sua famiglia.

 

Free holiday

Offri il soggiorno al mare per una settimana a una persona.

 

 

FondazioneHistorie---Logo_500_om_bia

FONDAZIONE HISTORIE ONLUS • Via Mantova, 11 • 37069 Villafranca di Verona • C.F. 93013440236 • P.IVA 02146410234

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: