Servizi per la disabilità

Text content

Servizi diurni

Finalizzati all’avanzamento delle capacità lavorative per l’acquisizione di dignità, responsabilità ed autonomia.

L’intento è quello di impegnare la persona in  compiti per valorizzare le risorse personali.

Disponibili servizi di mensa e trasporto da concordare.

TEMPI: il Servizio viene garantito dalle 9:00 alle 16:00 nei giorni feriali, con possibilità di prolungamento fino alle 18:00.

COSTI: i servizi operano con accordi privati o in convenzione con l’ente pubblico che ne assume il costo anche parzialmente, fissando il contributo a carico dell’ospite

ACCESSO: i Centri Diurni di Fondazione Historie offrono l’opportunità alla persona con disabilità di un avanzamento delle capacità lavorative con l’acquisizione di responsabilità, autonomia e autodeterminazione. La diversità è pensata come l’espressione dell’unicità della persona, delle sue abilità e dei suoi diritti, così l’intento è di impegnarla in vari compiti, cercando assieme come valorizzare le risorse disponibili.

Il metodo prevede l’impegno in attività artigianali artistico-creative con la duplice funzione: dare gratificazione con dei risultati tangibili,  educare a ritmi di vita in preparazione di un  possibile futuro lavoro e la gestione di relazioni adulte.

 

CELADON

Sviluppo delle abilità per l’inserimento al lavoro.

È un atelier artigianale con più laboratori (ceramica, cera, sapone, carta, legno) dove l’impegno è di formazione per sviluppare capacità, di adattamento per apprendere a gestire relazioni e difficoltà.

 

CELESTE

Percorsi laboratoriali per un’inclusione sociale attiva.

Propone un impegno graduale secondo le personali attitudini per familiarizzare con autonomia-indipendenza-autodeterminazione.

 

ZAFFERANO

Ricerca di autodeterminazione per l’emancipazione dal contesto di origine.

È un atelier artigianale con più laboratori (ceramica, cera, sapone, carta, legno) dove l’impegno è di formazione per sviluppare capacità, di adattamento per apprendere a gestire relazioni e difficoltà.

 

CLUB DARE

Tirocini e percorsi di inserimento al lavoro.

Con un’ottica di transizione ci si avvicina a un lavoro esterno e con quella di rete ci si prepara all’autonomia.

 

START UP

Un modo graduale per provare i servizi più adatti.

Progetto d’inizio con un impegno part time nella settimana finalizzato alla conoscenza delle attitudini e desideri prima di definire un percorso più impegnativo.

I progetti START UP sono pensati per promuovere graduali momenti di vita in autonomia dalla famiglia. Attualmente sono avviati:

A cena con gli amici: il ragazzo, dopo la consueta giornata nel centro diurno, viene accolto in comunità dove con l’aiuto degli operatori trascorre il pomeriggio e la sera in compagnia di amici con attività sia di intrattenimento che di apprendimento di autonomie nei gesti quotidiani. Dopo la cena tutti assieme e si rientra in famiglia.

Prove di volo: dopo una precisa preparazione da parte di operatori che poi seguono il progetto, è steso un progetto individuale che prevede l’uscita dalla famiglia per alcuni giorni al mese per vivere in autonomia con amici. La convivenza si fonda sulla divisione dei compiti, l’aiuto reciproco, l’accettazione e la volontà di sperimentare una vita normale. Oltre all’impegno domestico vi è il piacere di serata in pizzeria, con passeggiate, al cinema o occupate in attività sportiva. Non manca la supervisione e il controllo di educatori che guidano l’esperienza.

Vivere da grande: implica l’aver già acquisito competenze nella quotidianità e soprattutto una buona capacità di gestire le relazioni, la convivenza. L’obiettivo principale consiste nello sperimentare periodi  di vita in appartamento in piccolo gruppo, via via sempre di maggiore durata. In caso di necessità o imprevisto gli ospiti possono chiamare operatori reperibili anche in orario notturno; l’esperienza è costantemente supportata monitorizzata dagli educatori del centro.

In tutti i percorsi è indispensabile la collaborazione dei famigliari ed anche la loro determinazione nel sostenere gli sforzi del figlio a diventare più autonomo.

 

 

 

 

Servizi residenziali

 

Finalizzati all’emancipazione attraverso un abitare autonomo con nuove relazioni gratificanti.

Interventi di permanenza temporanea in situazioni di emergenza.

 

TEMPI: senza interruzione nel corso dell’anno.

Nei giorni feriali è prevista l’uscita per un impegno esterno almeno per alcune ore; nei fine settimana e periodi festivi si favoriscono visite culturali o di piacere e rientri in famiglia secondo gli accordi

COSTI: i servizi operano con accordi privati o in convenzione con l’ente pubblico che ne assume il costo parzialmente fissando il contributo a carico dell’ospite

ACCESSO: il Servizio mira ad accogliere l’ospite in un ambiente familiare ricco di stimoli positivi per mantenere e sviluppare autonomia e responsabilità. L’intento è far vivere esperienze gratificanti nella quotidianità, costruendo, mantenendo e rafforzando amicizie utili per sentirsi adulti oltre la famiglia d’origine. Il metodo prevede la ricerca di un impegno quotidiano nella cura  e gestione di sé, dei propri spazi e di quelli comuni e nell’acquisizione del senso di appartenenza al luogo. L’accompagnamento all’autonomia è misurato secondo le capacità e le possibilità di ognuno cercando sicurezza anche nelle nuove esperienze. I contatti con il nucleo famigliare d’origine sono promossi con periodici rientri a casa o visite in struttura durante il fine settimana e nei giorni festivi.

 

 

VERDE PRATO

Un borgo di campagna, un ambiente familiare, con normali ritmi di vita

 

CORALLO

Consente di sperimentare autonomie e prove d’indipendenza

 

APPARTAMENTI

Per vivere esperienze semi-guidate di vita autonoma nel borgo di campagna (Appartamento Gialloro) o in Centro Storico a Villafranca (Appartamento Rossocorsa)

 

PROVE DI VOLO

Brevi esperienze di vita fuori dalla famiglia per acquistare sicurezza: un allontanamento che prepara i genitori a vivere serenamente il distacco, e i figli a sentirsi sicuri anche senza la presenza parentale.

Quale risposta a momentanee difficoltà della famiglia nel garantire la cura.

 

Servizi integrativi

Finalizzati al benessere.

 

SPORT

Corsi in varie discipline (tai-chi, volley,..) o con inserimenti in squadre locali

 

VACANZE

Due soggiorni l’anno (mare, inizio estate; monti, inizio autunno) in ordinari ambienti di vacanza

 

TEMPO LIBERO

Per vivere esperienze semi-guidate di vita autonoma

 

La partecipazione richiede l’iscrizione (anche on line) AGGIUNGERE MODULO ISCRIZIONE

 

TEMPI e COSTI: il calendario delle attività con l’indicazione dei costi è pubblicato all’indirizzo XXX

NORME DI PARTECIPAZIONE: il servizio offre la possibilità di vivere in compagnia di amici, esperienze finalizzate al piacere, ad acquisire autostima, a confrontarsi con le proprie risorse per migliorarle.

Sono proposte:

  • settimane di vacanza (mare e monti) in ordinari ambienti con svaghi secondo la tradizione vacanziera,
    corsi di sport in varie discipline (volley, tai-chi, calcio,..),
  • tempo libero: attività di socialità con gite, cineforum, cene in compagnia, visite culturali, partecipazione a eventi.
FondazioneHistorie---Logo_500_om_bia

FONDAZIONE HISTORIE ONLUS • Via Mantova, 11 • 37069 Villafranca di Verona • C.F. 93013440236 • P.IVA 02146410234

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: